Gentilissime/i,
Con le determine dirigenziali dell’unità operativa (D.d.u.o) n. 8027 e n. 8030, del 11 giugno 2021, allegati, la Direzione Generale Territorio e Protezione Civile della Regione Lombardia, ha differito di 30 giorni i termini temporali dell’istruttoria delle domande presentate sul bando per valorizzazione turistico-culturale dei borghi storici, la cui scadenza era prevista dopo 90 giorni dal termine della presentazione delle domande (12 marzo 2021); e la riapertura dei termini del bando per la rigenerazione urbana per consentire l’integrazione documentale delle domande già presentate. 

 

Il differimento dei termini e la riapertura temporanea del bando sulla rigenerazione urbana, risponde alla complessità dei contenuti e al numero significativo di proposte presentate dai Comuni. Ricordiamo infatti che anche grazie alle attività svolte dallo Sportello dei Centri di Competenza per la rigenerazione urbana attivato da Anci Lombardia, sono state presentate complessivamente 1.107, di cui 774 sul bando “rigenerazione urbana” e 333 sul bando “borghi storici”.

 

La gestione di una tale moltitudine di proposte e la complessità delle attività di istruttoria tecnica per la selezione dei progetti meritori, ha indubbiamente richiesto un tempo aggiuntivo a quello preventivato, per lo svolgimento di tali attività.

 

Sarà cura di Anci Lombardia sostenere presso la Direzione Generale Territorio e Protezione Civile della Regione Lombardia, il riconoscimento di un egual tempo, o comunque proporzionato al differimento attuato dalla Regione, per l’avvio dei lavori, attualmente fissato nella data del 30 novembre 2021.

 

Si evidenzia infine, così come più volte espresso da parte di Anci Lombardia, la necessità di assicurare la massima valorizzazione delle proposte presentate dai Comuni.

 

Ricordiamo infatti che nel caso specifico delle 1.107 proposte presentate, le richieste economiche dei Comuni hanno un valore pari a 223 milioni di euro per i borghi storici, rispetto agli attuali 30 milioni di euro stanziati; e 329 milioni di euro per la rigenerazione urbana, rispetto agli attuali 100 milioni di euro stanziati. 

Riteniamo pertanto importante chiedere alla Regione Lombardia, l’impegno a individuare ulteriori risorse economiche per assicurare la più ampia copertura finanziaria delle molte proposte presentate dai Comuni.

 

Il Presidente di Anci Lombardia

Mauro Guerra

  

Il coordinatore del Dipartimento Territorio, Urbanistica e Edilizia

Maurizio Cabras

 

Allegati

Differimento termini bandi Rigenerazione e Borghi storici Scarica
Riapertura termini bando rigenerazione urbana Scarica

 

Lascia un commento

Devi aver effettuato l'accesso per lasciare un commento. Accedi ora

Con il contributo di